Condizioni Generali di Contratto (CGC)

Condizioni Generali di Contratto (CGC)

Di seguito riportiamo le Condizioni Generali di Contratto (CGC)
di Brevillier Urban & Sachs GmbH & Co KG (di seguito «il Fornitore»), nell’ambito di contratti di compravendita stipulati tramite la piattaforma www.jolly-shop.at oppure www.jollyshop.at tra il Fornitore e i Clienti indicati al § 2 del Contratto stesso (di seguito «il Cliente»).

§ 1 Applicazione, definizioni

(1) Per la relazione commerciale tra il Fornitore e il Cliente valgono esclusivamente le Condizioni Generali di Contratto di seguito riportate, nella versione valida al momento dell’ordinazione. Non vengono riconosciute condizioni divergenti dell’ordinante, a meno che il Fornitore ne accetti esplicitamente la validità in forma scritta.
(2) Il Cliente risulta consumatore nella misura in cui lo scopo delle consegne e delle prestazioni ordinate non possa essere imputato alla relativa attività professionale commerciale o autonoma. È invece imprenditore qualunque persona fisica o giuridica o società di persone giuridicamente capace che nella stipula del Contratto agisce nell’esercizio della propria attività professionale commerciale o autonoma.

§ 2 Stipula del contratto

(1) Il Cliente ha facoltà di selezionare tra l’assortimento del Fornitore prodotti, in particolare articoli per la scuola personalizzati, e di inserirli in un cosiddetto carrello tramite il relativo pulsante («In den Warenkorb legen»). La pressione del pulsante relativo all’ordinazione a pagamento («Kostenpflichtig bestellen») rappresenta una richiesta vincolante da parte del Cliente per l’acquisto delle merci che si trovano nel carrello. Prima di inviare l’ordinazione, il Cliente può modificare e visualizzare i dati in ogni momento. Tuttavia è possibile procedere alla trasmissione della richiesta soltanto nel momento in cui il Cliente accetta e recepisce le CGC e l’accordo sulla protezione dei dati facendo clic sul pulsante «AGB und Datenschutzvereinbarung akzeptieren». Avviando la richiesta, il Cliente dichiara e garantisce di non inserire per la stampa personalizzata sui prodotti alcun messaggio di carattere spregevole. Con «carattere spregevole» si intende in particolare: scortese, diffamatorio, ingiurioso, pornografico, con connotazione sessuale o indecente, discriminante o diffamante.
(2) Successivamente il Fornitore invia per e-mail al Cliente una conferma di ricezione automatica, in cui viene nuovamente elencata l’ordinazione da parte del Cliente, che può essere stampata tramite l’apposita funzione («Drucken»). Una conferma di ricezione documenta che l’ordinazione del Cliente è pervenuta al Fornitore e rappresenta un’accettazione della richiesta.

§ 3 Consegna, disponibilità delle merci

(1) Se il prodotto indicato dal Cliente nell’ordinazione non è temporaneamente disponibile, il Fornitore lo comunica al Cliente nello stesso momento in cui conferma l’incarico. In caso di ritardo nella consegna superiore alle due settimane, il Cliente ha il diritto di rescindere il Contratto. Del resto, in questo caso anche il Fornitore è autorizzato a sciogliere il Contratto. In tal senso, pagamenti eventualmente già effettuati vengono immediatamente rimborsati al Cliente.
(2) Per tutti i prodotti standard offerti nel webshop, ad eccezione degli articoli per la scuola individualizzati ovvero personalizzati, il Fornitore si impegna a effettuare la consegna al Cliente entro 2 settimane dall’accettazione del Contratto. Si concorda tuttavia una scadenza di adempimento di 4 settimane, con l’impegno da parte del Fornitore di informare il Cliente qualora dovesse superare la scadenza delle 2 settimane. I prodotti sopra esplicitamente elencati sono realizzazioni su misura, pertanto i tempi di consegna possono differire. Il Fornitore consegna al Cliente questi articoli entro 8 settimane dall’accettazione del Contratto. Qualora il processo produttivo a più livelli dovesse portare a un ritardo facendo superare queste 8 settimane, il Fornitore informerà tempestivamente il Cliente.
(3) Per questo shop online, il valore minimo dell’ordinazione è di € 9,00 netti mentre quello massimo ammonta a € 500,00 netti.

§ 4 Prezzi e spese di spedizione

(1) Tutti i prezzi indicati sul sito web del Fornitore sono da intendersi comprensivi di spese di spedizione e della relativa imposta sulla cifra d’affari di volta in volta valida.
(2) Le relative spese di spedizione vengono indicate al Cliente nel modulo d’ordine e sono a carico del Cliente stesso.
(3) In caso di spedizione al di fuori dell’UE vengono applicate spese di importazione o esportazione, ad esempio dazi doganali, commissioni e tasse sempre a carico del Cliente.
(4) La merce viene spedita tramite posta. L’indirizzo di consegna viene accettato soltanto se il Paese di destinazione rientra nell’elenco pubblicato su Internet dal Fornitore. Il rischio e il caso fortuito al momento del passaggio della merce allo spedizioniere (posta, servizio di consegna, spedizioniere, vettore, ecc.) sono a carico del Cliente.
(5) Il luogo di adempimento è Vienna.

§ 5 Modalità di pagamento

(1) Il Cliente può effettuare il pagamento tramite carta di credito, PayPal e SOFORT banking.
(2) In caso di pagamento tramite carta di credito vengono accettate solo Visa e Mastercard in vigore. Le spese bancarie sono a carico del Cliente.

§ 6 Riserva della proprietà

Fino a completo pagamento avvenuto, le merci fornite restano di proprietà del Fornitore.

§ 7 Garanzia per vizi della cosa, garanzia generale

(1) Il Fornitore è responsabile per vizio della cosa ai sensi delle vigenti prescrizioni di legge, in particolare i capoversi §§ 922 e segg. del Codice Civile austriaco (ABGB). Nei confronti di imprenditori, l’obbligo alla prestazione di garanzia sulle cose fornite dal Fornitore dura 12 mesi.
(2) Sussiste una garanzia per le merci fornite dal Fornitore soltanto se è stata concessa esplicitamente nella conferma dell’incarico per il rispettivo articolo.

§ 8 Responsabilità

(1) Sono esclusi i diritti del Cliente al risarcimento del danno. Fanno tuttavia eccezione i diritti al risarcimento del danno da parte del Cliente in caso di lesioni che compromettono vita, integrità fisica e salute, o violazioni di essenziali obblighi contrattuali (obblighi cardinali), nonché la responsabilità per altri danni che poggiano su una violazione degli obblighi intenzionale o per negligenza grave da parte del Fornitore, dei suoi rappresentanti legali o degli addetti all’adempimento. Si considerano obblighi contrattuali essenziali quelli che risultano necessari per l’adempimento dello scopo del contratto.
(2) In caso di lesione di obblighi contrattuali essenziali, il Fornitore è responsabile soltanto per danni tipici del contratto e prevedibili, se causati soltanto per negligenza; fatti salvi i diritti al risarcimento del danno da parte del Cliente derivanti da lesioni che compromettono vita, integrità fisica e salute.
(3) Le limitazioni dei cpv. 1 e 2 valgono anche a favore del rappresentante legale e degli addetti all’adempimento del Fornitore, se i diritti vengono fatti valere direttamente nei loro confronti.
(4) Restano salve le disposizioni della Legge sulla responsabilità per danno da prodotti.

§ 9 Esclusione del recesso

(1) Diritto di recesso
Il Consumatore può rescindere dal contratto stipulato entro 7 giorni feriali. Il sabato non viene considerato giorno feriale. Per i consumatori tedeschi garantiamo un diritto di recesso legale pari a 14 giorni. La scadenza per il recesso inizia sempre a partire dalla ricezione della merce da parte del consumatore. È sufficiente che la dichiarazione di recesso venga inviata entro la scadenza.
(2) Esclusione del recesso
Il diritto di recesso decade se le confezioni dei prodotti sono state aperte e i prodotti sono stati trattati in modo tale da non poter più essere utilizzati in particolare per motivi legati al valore di rivendita. Il diritto di recesso decade inoltre in caso di consegna della merce realizzata secondo le specifiche del partner contrattuale (realizzazioni individuali personalizzate o su misura). Si considerano in tal senso realizzazioni su misura tutti i prodotti con stampa individuale ovvero personalizzata.
(3) Conseguenze del recesso
In caso di recesso valido va restituito quanto ricevuto da entrambe le parti, al pari di eventuali utilità (come ad es. interessi). Se non si è in grado di restituire quanto ricevuto, interamente o in parte o solo in cattivo stato, si è tenuti a risarcirne l’eventuale valore. Ciò non vale se al momento della consegna si constata il cattivo stato della merce, analogamente a quanto sarebbe possibile in un negozio. Nel caso di peggioramento dello stato della merce verificatosi pur maneggiandola correttamente, non si è tenuti a risarcirne il valore.
La merce deve essere a noi restituita in pacchi a nostro rischio e pericolo. I costi della spedizione di ritorno sono a carico del Cliente qualora la merce fornita corrisponda a quella ordinata e qualora il prezzo della spedizione non superi l’importo di 40 euro, oppure, in caso di prezzo maggiore, nel caso al momento del recesso da parte del Cliente non sia stato ancora corrisposto il dovuto o il pagamento parziale stabilito per contratto. Diversamente la spedizione di ritorno non avrà alcun costo per il Cliente. La merce che non può essere contenuta in pacchi sarà ritirata all’indirizzo del Cliente. Gli obblighi al rimborso dei pagamenti devono essere adempiuti entro 30 giorni. Per il Cliente tale termine inizia dal giorno d’invio della dichiarazione di recesso o della merce, per il Fornitore dalla sua ricezione.

§ 10 Indicazioni per l’elaborazione dei dati

(1) Nell’ambito dell’espletamento del Contratto, il Fornitore rileva dati del Cliente. In tale ambito rispetta le disposizioni della Legge federale sulla tutela dei dati e della Legge sulla tutela dei dati nei servizi telematici. Senza autorizzazione da parte del Cliente, il Fornitore rileva, elabora o usa i dati relativi alla solvibilità e all’utile del Cliente soltanto nella misura in cui essi siano necessari per espletare i rapporti contrattuali e per l’impiego e il conteggio dei servizi telematici.
(2) Senza autorizzazione del Cliente, il Fornitore non utilizzerà i dati del Cliente a scopo pubblicitario, di marketing o di sondaggio.

§ 11 Disposizioni finali

(1) I contratti tra il Fornitore e i Clienti sono soggetti al diritto della Repubblica d’Austria, con esclusione della Convenzione ONU sui contratti di vendita.
(2) Se il Cliente è un commerciante, una persona giuridica del diritto pubblico o un ente di diritto pubblico con patrimonio separato, il foro competente per tutte le eventuali controversie derivanti dai rapporti contrattuali tra il Cliente e il Fornitore è Vienna.
(3) Il Contratto rimane vincolante in tutte le altre parti anche in caso di inefficacia legale di alcuni singoli punti.

© 2014 Copyright by Brevillier Urban & Sachs GmbH & Co KG, Am Anger 1, 7024 Hirm, Vienna